polmone in primo piano

Le malattie dell’apparato respiratorio: come curarle

Le malattie respiratorie sono tra le cause più frequenti di morte di un individuo. L’apparato respiratorio svolge un ruolo importantissimo nel fornire ossigeno al corpo, regolare la temperatura corporea e stabilizzare il sangue.

Viste le fondamentali azioni svolte, è molto importante capire, in caso di problemi, qual è la malattia alle vie respiratorie manifestata in base ai sintomi e, successivamente, capire come curarla. Ovviamente questo è un compito che spetta ai medici. In questo articolo ti informeremo circa le cause più frequenti delle malattie respiratorie e quali sono i sintomi più comuni. Ricordate che in caso di dubbio è sempre opportuno rivolgersi al proprio medico di fiducia.

Quali sono le malattie respiratorie

Ecco una breve lista delle malattie respiratorie:

  • Asma: è una malattia respiratoria che colpisce circa 300 milioni di persone nel mondo. Essa può insorgere a qualsiasi età e può essere causata da una reazione allergica;
  • Bronchiectasie: si tratta di dilatazioni delle vie aeree, colpisce più frequentemente le donne rispetto agli uomini;
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva: si tratta di una malattia causata, la maggior parte delle volte, dal fumo di sigaretta che può provocare ostruzioni parziali delle vie aeree;
  • Enfisema: è un’altra malattia respiratoria causata dal fumo di sigaretta che comporta la distruzione parziale degli alveoli polmonari;
  • Fibrosi polmonare: è una malattia che colpisce gli uomini in età adulta e si manifesta con affanno che, aggravandosi nel tempo, può portare a insufficienza respiratoria;
  • Insufficienza respiratoria: avviene quando il polmone non è più in grado di fornire un adeguato livello di ossigeno e di anidride carbonica nel sangue;
  • Sindrome da apnee ostruttive del sonno: si tratta di pause di respirazione durante il sonno e di sonnolenza diurna.

Sintomi malattie respiratorie

I sintomi più frequenti delle malattie respiratorie sono:

  • Tosse persistente
  • Dispnea
  • Oppressione al torace
  • Difficoltà a respirare
  • Frequenti dolori articolari
  • Respiro sibilante
  • Produzione eccessiva di muco
  • Debolezza
  • Febbre

Come prevenire le malattie respiratorie

Sebbene attualmente non sia possibile prevenire totalmente le malattie respiratorie è possibile dare alcuni consigli per prevenirle:

  • evitare il più possibile il fumo di sigaretta;
  • lavarsi frequentemente le mani con acqua calda e sapone per evitare infezioni virali;
  • non portare spesso le mani al viso per il motivo sopra indicato;
  • mantieni il naso deterso lavandolo frequentemente con soluzioni fisiologiche.

Il nostro consiglio, in caso di disturbi, è di rivolgersi sempre ad uno pneumologo, specializzato nella cura e diagnosi delle patologie che colpiscono l’apparato respiratorio.

Immagine dei polmoni

Malattie respiratorie croniche: cosa sono e a chi rivolgersi

L’apparato respiratorio è l’insieme di organi e tessuti che si occupano dell’introduzione all’interno dell’organismo dell’ossigeno contenuto nell’aria e, contemporaneamente, provvedono all’espulsione dell’anidride carbonica ritenuta uno scarto nocivo. Questo processo prende il nome di respirazione.

La respirazione è indispensabile, dunque, per rimuovere dal corpo gli scarti tossici, regolare la temperatura e stabilizzare il sangue. Può succedere, però, che vi siano dei problemi nel normale processo di respirazione causati da malattie dell’apparato respiratorio che possono coinvolgere uno o più organi.

Se sei interessato a conoscere le principali malattie respiratorie continua a leggere il nostro articolo; all’interno di esso troverai una lista delle malattie respiratorie più diffuse e conosciute, le possibili cause ed i possibili rimedi per prevenirle.

Quali sono le malattie dell’apparato respiratorio?

Prima di inoltrarci nel nostro articolo forniremo una lista delle malattie respiratorie più diffuse e conosciute, tra queste:

  • Asma: colpisce circa 300 milioni di persone nel mondo e può presentarsi a qualsiasi età;
  • Bronchiectasia: è una malattia che colpisce prevalentemente le donne ed è caratterizzata dalla dilatazione delle vie aeree provocata da tappi di muco;
  • Broncopneumopatia cronica ostruttiva: è una malattia cronica che provoca la parziale ostruzione delle vie aeree ed è causata prevalentemente dal fumo di sigaretta;
  • Enfisema: è una malattia che provoca la progressiva distruzione degli alveoli polmonari ed è anch’essa causata prevalentemente dal fumo di sigaretta;
  • Fibrosi polmonare: è una malattia che colpisce prevalentemente gli uomini di età adulta; si manifesta con dispnea che tende ad aggravarsi nel tempo fino ad arrivare ad una insufficienza respiratoria;
  • Insufficienza respiratoria: è caratterizzata dalla difficoltà di garantire un adeguato livello di ossigeno/anidride carbonica nel sangue;
  • Sindrome da apnee ostruttive del sonno: è una patologia caratterizzata da pause nella respirazione durante il sonno causate dalla totale o parziale ostruzione delle vie aeree.

Cause e sintomi delle malattie respiratorie

L’insorgere di una malattia respiratoria può dipendere da vari fattori, tra cui:

  • Virus
  • Fumo di sigarette
  • Inquinamento dell’aria
  • Bassa resistenza del sistema immunitario
  • Esposizione a sostanze irritanti

Ovviamente, anche i sintomi variano da persona a persona in base alla patologia di cui si soffre ma quelli maggiormente diffusi sono: tosse, sensazione di pressione al torace, affaticamento, difficoltà a respirare e riniti.

Per diagnosticare questo tipo di malattia, il medico specialista in pneumologia effettua un esame obiettivo approfondito che parte dall’intervista al paziente per esplorare sintomi e disturbi (anamnesi), prosegue con un esame per valutare le caratteristiche della malattia prescrivendo le analisi del sangue e/o radiografie toraciche, espettorato e test di funzionalità polmonare.

È possibile prevenire le malattie respiratorie?

Purtroppo non è attualmente possibile prevenire del tutto le malattie respiratorie ma si può, con piccoli accorgimenti, prevenire alcuni dei problemi ad esse associati e proteggere, così, il benessere dei polmoni. Bisogna, dunque:

  • Evitare di fumare sigarette poiché il tabacco, ed altre componenti, aumentano il rischio di sviluppare malattie respiratorie;
  • Vaccinarsi poiché molte malattie respiratorie si presentano come conseguenza di un virus;
  • Indossare mascherina chirurgica nel caso in cui si svolgano lavori che espongono a gas tossici, vapori o polveri.