donna incinta con le mani sul pancione

Come funziona il test di gravidanza

La gravidanza è uno dei momenti più belli della vita di ogni donna, ma come si fa a capire di essere in dolce attesa? Nella prima settimana di gravidanza si manifestano alcuni sintomi che ci fanno capire che potenzialmente, potremmo essere incinte. I più comuni sono: seno gonfio, nausea, sonnolenza e forte mal di testa, perdite biancastre o anche costanti crampi. Ovviamente, non dobbiamo sottovalutare questi sintomi ma nemmeno affidarci completamente a queste indicazioni. Per sapere con assoluta certezza di essere in dolce attesa bisogna sempre effettuare una visita dal ginecologo.
Se non si vuole ricorrere subito ad un ginecologo, l’unica soluzione è effettuare un test di gravidanza.
Sicuramente, rispetto al passato i progressi scientifici hanno portato all’introduzione di strumenti sempre più affidabili grazie ai quali in pochi minuti è possibile scoprire se si aspetta un bambino oppure no. Ma ci sono dei momenti della giornata dove è possibile effettuare il test? Quante tipologie di test esistono? Risponderemo a tutte queste domande nel nostro articolo.

Cos’è la Beta Hcg

In sostanza per stabilire se una donna è incinta si guarda alla quantità della Beta Hcg ovvero un ormone che viene prodotto quando il feto si annida nell’utero. In genere questo valore aumenta quotidianamente e quando supera una certa soglia significa che la gravidanza è in corso.
Nella maggioranza dei casi, nelle prime tre settimane la beta da 12 può raggiungere il valore massimo di 10200, mentre a ridosso della sesta settimana fino a 184000, infine nella dodicesima settimana questo valore più raggiungere un valore di 175775.

Tipologia di test di gravidanza

Vi sono differenti tipologie di test che possono indicare o meno la gravidanza ma i due tipi di test di gravidanza più diffusi sono:

  • Test di gravidanza sanguigno: questo test è in grado di rilevare con precisione la presenza o meno della beta HCG. Questo test può essere sia qualitativo che quantitativo. I test di gravidanza qualitativi indicano semplicemente se si è positivi o negativi. Mentre, quelli di tipo qualitativi permettono una stima precisa della quantità di ormone Beta;
  • Test di gravidanza urinario: questo test di gravidanza è molto usato in quanto si può comprare nelle farmacie e parafarmacie. I test di gravidanza di questo tipo permettono di rilevare la presenza nelle urine dell’ormone Beta HCg.

Quando fare il test di gravidanza

I test di gravidanza possono essere effettuati fin dal primo giorno di ritardo delle mestruazioni mentre sarebbe inutile all’indomani di un rapporto sessuale. Potrebbe anche essere effettuato 7 giorni prima della data indicativa delle mestruazioni, in questo caso, però l’esito potrebbe non essere sicuro e bisognerà ripeterlo dopo qualche giorno.
Per quanto riguarda il momento della giornata più indicato per fare il test, possiamo dire che può essere effettuato in qualsiasi momento anche se è preferibile al mattino poiché appena svegli c’è una maggiore concentrazione di ormoni.