donna che sbadiglia a letto

Consigli su come dormire durante la gravidanza

La gravidanza è un momento tanto atteso per ogni neomamma, un momento in cui tutte le emozioni e le sensazioni sono amplificate. Ma è anche il periodo durante il quale lo stress e la stanchezza sono all’ordine del giorno. Il pancione con lo scorrere delle settimane cresce a dismisura e riuscire a dormire bene risulta quasi impossibile.

Soprattutto negli ultimi mesi, i mal di schiena sono sempre più lancinanti e trovare una posizione comoda per dormire sembra essere un miraggio.

Posizioni per dormire in gravidanza

Nei primi mesi, se non si hanno nausee e problemi gastrici, è possibile dormire in qualsiasi posizione.  Nel caso in cui siano frequenti le nausee o bruciori di stomaco, invece, la posizione migliore è quella sul fianco sinistro perché favorirà lo svuotamento gastrico.

Nel secondo trimestre, la pancia inizia ad essere più presente e le difficoltà aumentano. Si consiglia di assumere la posizione supina con un cuscino dietro la schiena per alleviare i dolori e uno sotto i piedi per migliorare la circolazione. Rimane sempre molto valida anche la posizione sul fianco.

Nell’ultimo trimestre si è quasi al traguardo la pancia cresce sempre di più e i dolori con essa. La posizione del bambino cambia frequentemente e ciò influisce sui dolori. In questo caso si consiglia sempre di dormire su un fianco preferibilmente quello sinistro per non affaticare il fegato.

Cuscini per la gravidanza

Un ottimo alleato per riuscire a riposare potrebbe essere il cuscino per la gravidanza. Grazie al suo design si adatta alle forme del corpo della mamma permettendole di trovare una posizione comoda e naturale.

Il cuscino base, è chiamato mini e permette di sostenere pancia e schiena; le sue dimensioni molto contenute gli permettono anche di essere trasportato facilmente.

Il modello total body, invece, permette di sostenere tutto il corpo. In questo modo la mamma non cambierà posizione durante la notte. È un accessorio molto utile anche durante il periodo di allattamento del bambino.

Consigli per agevolare il sonno in gravidanza

Il sovraccarico di ormoni, il continuo stimolo di urinare e il nervosismo accentuato nel periodo pre-maternità, rendono le giornate di una giovane mamma insostenibili. La ricerca della posizione perfetta per dormire potrebbe non bastare. Bisogna dunque introdurre delle nuove sane abitudini per facilitare il riposo notturno.

In gravidanza è fondamentale bere molta acqua che avrà benefici sia sulla futura mamma che sul feto. Idratarsi è importante ma alcune volte può risultare fastidioso, in modo particolare nelle ultime settimane quando il bambino cresce e tende a premere sulla vescica. Per questo motivo è consigliato assumere acqua in abbondanza nelle ore diurne e limitarla la sera, in modo tale si eviterà di alzarsi frequentemente.

Un altro piccolo consiglio per cercare di dormire in modo graduale è limitare il consumo di caffeina. Consumare tè o caffè in gravidanza è possibile, bisogna solo far attenzione alle dosi. La caffeina nelle donne in gravidanza rimane più a lungo in circolo quindi si consiglia di assumerla fino ad ora di pranzo.

Per riposare al meglio è indispensabile modificare le proprie abitudini alimentari, in particolar modo a cena. Prediligere cibi leggeri come pesce, carne bianca, verdure, eliminare cibi piccanti o troppo acidi come i pomodori. Anche fare un piccolo spuntino prima di dormire può essere molto utile. Questo rallenterebbe lo svuotamento dello stomaco e diminuirebbe la nausea mattutina.