donna incinta con scarpette su di un muretto

Alimentazione in gravidanza: cosa mangiare e cibi da evitare

Gli alimenti forniscono l’energia indispensabile per l’accrescimento degli individui. I fabbisogni nutrizionali di un individuo variano a seconda della sua massa corporea e dall’età. Anche la gravidanza è una condizione che influenza il fabbisogno nutrizionale della donna. Quando le donne aspettano un bambino devono rinunciare ad alcuni alimenti per non nuocere la salute del nascituro.

C’è bisogno di un assumere un’alimentazione corretta ed equilibrata per garantire alla mamma l’energia necessaria per la crescita del feto. Una dieta sana, quindi, rappresenta un fattore importantissimo da non sottovalutare.
In questo articolo ti diremo quali sono gli alimenti consigliati e quelli da evitare durante una gravidanza.

Cibi consigliati in gravidanza

In gravidanza è bene ricorrere ad un’alimentazione corretta. Ecco una lista dei cibi consigliati:

  • Carne: va consumata cotta onde evitare infezioni per il bambino;
  • Pesce e uova: entrambi contengono vitamina B12 fondamentale per lo sviluppo del bambino. Il pesce, ad esempio salmone e tonno, è un alimento ricco di grassi omega 3;
  • Verdure a foglie verde e legumi: questi alimenti contengono l’acido folico necessario allo sviluppo del sistema nervoso;
  • Prodotti integrali: in gravidanza è consigliato consumare anche i prodotti integrali. I cereali, infatti, contengono fibre necessarie per eliminare le scorie e ridurre l’assorbimento di zuccheri nel sangue;
  • Frutta: sicuramente la frutta è un altro alimento consigliato da assumere in gravidanza. Si consiglia di mangiare: mele, pere, arance e pesche.
  • Cavoli di Bruxelles, broccoli, bacche e agrumi: si tratta di alimenti ricchi di ferro. Il ferro è importante per la produzione del sangue.

Inoltre, in gravidanza bisogna bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno e gli infusi possibilmente senza zucchero.

Cibi da evitare in gravidanza

Per tutelare la salute del bambino in gravidanza è importante limitare l’assunzione di alcuni alimenti:

  • Dolci: in gravidanza è bene evitare di consumare dolci. Chi non riesce a farne a meno, non deve eccedere. Il motivo più ovvio è che può portare all’insorgenza del diabete gestionale;
  • Alcolici: in gravidanza gli alcolici sono assolutamente da evitare;
  • Salumi: meglio evitare di assumere insaccati come: prosciutto crudo, salame, bresaola e capocollo. Gli insaccati crudi come quelli citati hanno dei processi di lavorazione che non prevedono l’utilizzo di alte temperature. Questi alimenti possono causare toxoplasmosi che può essere pericolosa per la salute del bambino. La mortadella ed il cotto invece si possono mangiare;
  • Crostacei e molluschi: da evitare il più possibile durante la gravidanza sono anche i crostacei ed i molluschi in quanto possono portare a malattie infettive.